Stadioradio

Palmese a pezzi. Si è dimesso Dal Torrione

di Redazione  | 13/09/2018 in " Serie D gir. I "
1244 letture | 0 commenti | 0 voti

Sembrava ci fosse stata una svolta in casa Palmese dopo il tornado giudiziario che ha coinvolto i vertici societari.

 

Nel week end circolavano voci incoraggianti sul futuro del club, ora gestito dall'Amministratore Giudiziario Domenio Larizza, che aveva fissato nella giornata di ieri l'ultimo giorno utile per  vedere sul tavolo i contratti pubblicitari che dovevano garantire l'inizio del torneo in Serie D.

Dopo la riunione fiume di ieri, dove sono arrivati solo 30,000 euro raccolti da tifosi, Larizza ha rimandato a venerdi il termine ultime per la decisione definitiva. 150 mila euro sarebbe la cifra minima, di cui una parte almeno in contati (50.000 circa) in resto in accordi pubblicitari, affinché si potesse dare il via al torneo.

Il clima di incertezza però ha portato ad un fuggi fuggi generale tra i calciatori; Strumbo si sarebbe accasato già al Locri, mentre Gambuzza ha firmato con l'Acireale, Claudio D'Ascoli verso Messina e sono  tanti altri i calciatori importanti in procinto di cambiare casacca. Una situazione che ha portato Mario Dal Torrione a dare le dimissioni. Ora resta solo da capire se si riuscirà quantomeno a scendere in campo per salvare il titolo, altrimenti la Palmese scomparirà.

 


Tags : Palmese
fischiettomania

Inserisci qui il tuo commento