Stadioradio

Morano. Svolto il Memorial "Radicione"

di redazione  | 12/06/2018 in " Prima Categoria "
306 letture | 0 commenti | 0 voti

Riceviamo e pubblichiamo: 

Si è svolto a Morano Calabro Domenica 10 giugno 2018 presso lo stadio comunale “ C. SCORZA”  la settima edizione del Torneo del Tricolore Memorial Francesco Radicione  riservata ai giovani calciatori delle  categorie “ Esordienti Pulcini e Primi calci “ proprio in ricordo del giovane  prematuramente tolto agli affetti dei propri cari da un tragico incidente.

Come ogni anno, l’organizzazione è gestita  dalla U.S.D. Geppino Netti. La giornata inizia con un bel sole e temperatura estiva però a dar fastidio è stato un po’ di vento, il campo  è diviso  in tre campetti con misure adeguate alle categorie per la disputa contemporanea di tre partite. Sullo sfondo il quadro splendido della bella Morano, bandiera arancione e uno dei borghi più belli d’Italia, e più lontano la catena montuosa del Pollino ancora con qualche spicchio di neve. Spalti gremiti con la partecipazione interessata  dei genitori e parenti dei giovani calciatori. Le Scuole Calcio partecipanti sono: U.S. Geppino Netti di Morano Calabro, A.S.D Domenico Franco di Castrovillari, Rende Calcio, Geppino Netti Tarsia,  Pro Cosenza, Sporting Club Corigliano e Cassano 2001

La categoria Pulcini  unico girone campionato all’italiana da quattro squadre (Geppino Netti Morano, Geppino Netti Tarsia, Rende Calcio e Pro Cosenza). La fase finale prevede le semifinali con la prima contro la quarta e la seconda contro la terza, le vincenti disputeranno la finale primo e secondo posto mentre le perdenti terzo e quarto posto

Mentre la categoria Piccoli Amici (Geppino Netti Morano A, B, C, Sporting Club Corigliano, Cassano 2001 ) hanno disputato in un girone unico campionato all’italiana le fasi di qualificazione, mentre nel pomeriggio le fasi finali con la prima direttamente in finale mentre le altre disputeranno i play off per occupare l’altro posto della finalissima, a seguire l’ordine di arrivo.

La categoria Esordienti girone da cinque squadre (Geppino Netti Morano, Domenico Franco di Castrovillari, Pro Cosenza, Rende Calcio e Cassano 2001) con campionato all’italiana. La fase finale prevede la prima direttamente in finale mentre le altre disputeranno i play off per occupare l’altro posto della finalissima, a seguire l’ordine di arrivo

La manifestazione inizia con l’ingresso in campo di tutte le squadre in fila indiana tipo Olimpiadi  con le note della colonna sonora dell’Inno italiano dei Mameli. E’ un tripudio di colori e sventolio di bandiere tricolori. I ragazzi sfilano gioiosi e fieri, magari sognando altri ingressi più prestigiosi. Gli spettatori apprezzano la scenografia ed applaudano a scena aperta. Apre la sfilata la squadra di casa con la bandiera rossoblu e logo.

Nella mattinata si svolgono le fasi di qualificazione con partite da 15  minuti. Colpisce l’impegno e la tenacia  dei ragazzi  che non ci stanno a perdere e lottano per vincere incitati con vigore dai propri genitori che affollano la tribuna. E’ fatto salvo comunque lo spirito del Torneo che vuole essere quello dell’amicizia, della solidarietà’, della socializzazione, dell’aggregazione  e della sana competizione sportiva. Complimenti. Dopo il pranzo consumato in due ristoranti della cittadina.

Nel pomeriggio le fasi finali che vedono primeggiare nella categoria esordienti il Rende Calcio mentre per i pulcini è la Pro Cosenza, per i primi calci vittoria finale per lo Sporting Club Corigliano.

Bella e combattuta la finalina tra Geppino Netti e Sporting Club Corigliano finita 2-3, il team di Corigliano s’è aggiudicato il match verso la fine del match, i padroni di casa hanno dato filo da torcere fino all’ultimo minuto. Ancora più bello e agguerrito il match finale categoria pulcini tra la Pro Cosenza e la Geppino Netti Tarsia, la formazione Cosentina si è imposta alla fine con il risultato di 5-1. Partita incerta, solo nel finale il Pro Cosenza ha dilaniato. Altro match combattuto la finale esordienti un derby tra la Pro Cosenza  e Rende Calcio. I ragazzi hanno dato tutto, partita equilibrata, risolta ai calci di rigori ed essere più precisi il Rende Calcio che si impone 7 a 5.

La premiazione aperta con l’inno dei Mameli e conclusa con un lungo applauso alla famiglia Radicione premiata con una targa ricordo in memoria del compianto giovane Francesco Radicione. Hanno Premiato le squadre La responsabile della scuola Calcio USD Geppino Netti la sig. Angela Manfredi, il mister della Paganese Lega Pro Fabio De Sanzo (che ha compiuto un miracolo alla salvezza della Paganese), l’assessore allo sport del Comune di Morano Rocco Marrone.

Sono state premiate tutte le squadre con coppe, medaglie e attestati di partecipazione. Gli organizzatori hanno premiato come miglior giocatore Nunzia Cinque (Pro Cosenza) mentre miglior portiere Davide Netti (Geppino Netti Morano).

Appuntamento al prossimo anno per l’ottava edizione….


Tags : geppino netti
fischiettomania

Inserisci qui il tuo commento


23/06/18 15:43 , di redazione

Locri. Il commiato di Varrà


28/06/18 21:50 , di Emilio Lupis

Locri. Ecco l'organigramma


1

FIAMMA

3468
2

tonino61

3455
3

rteducci

3182
4

julianros80

3182
5

cosmo

3118
6

salvatore vellone

3118
TROIOLOBUS
edilsud
copy center
edilsud